Cronaca






I “palloni gonfiati” del Pieve di Cagna, sponsor del calcio e dirigenti imputati per fatture false

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per 15 imprenditori, quattro dirigenti della società sportiva e il titolare della filiale del Monte dei Paschi di Siena di Urbino. I fatti risalgono agli anni tra il 2010 e il 2012, secondo l’accusa parte del denaro delle sponsorizzazioni veniva restituito illegalmente attraverso assegni e carte di credito intestate ai giocatori, per ottenere benefici fiscali